Personal Branding: vendi il Tuo Prodotto…. o Te Stesso?

Qui non parlo di tratta degli schiavi. Parlo di Marketing, puro e semplice. O meglio, di Personal Branding.

Parlo di qualcosa che potrei definire più come “marketing dei valori personali”, qualcosa che sta -o dovrebbe stare- alla base di qualsiasi attività di vendita.

Partiamo da un assunto di base: il Cliente non sceglie il vostro prodotto, sceglie voi. Pensavate di potervela cavare abbassando i prezzi, aumentando la qualità del prodotto…. e invece non potete svignarvela così, dovete entrare anche voi nel gioco con tutti e due i piedi.

Se ci pensate, non sto certo scoprendo l’acqua calda: quante volte vi è capitato di acquistare un prodotto perché chi ve lo proponeva vi stava simpatico e, per qualche motivo, vi sembrava sincero? Con questo non voglio dire che dobbiamo essere simpatici a tutti, anzi! Vade retro alla falsità di alcune comunicazioni che tentano di farvi sembrare fighissimi agli occhi di tutti. E’ proprio lì che sta l’inganno.

Già, perché il Cliente se ne accorge. Il Cliente sa tutto, a volte ancora prima che lo sappiate voi! Vi preparate il vostro discorsetto impeccabile, siete sicuri che questa volta farete apparire il prodotto talmente bello, da essere quasi impossibile rifiutarlo. Vedete, spesso il cliente ha già scelto ancor prima che apriate bocca: vi ha già squadrato nei primi 30 secondi, ha capito chi siete e quali sono i vostri punti di forza o debolezza e subodora senza indugio se credete veramente in quello che gli state raccontando o se state recitando una parte.

Che poi, per carità, magari quello che gli raccontate è pure vero e sentito nel profondo del vostro cuore, ma potrebbe non essere così evidente, se vi proponete come esperto di giardinaggio, mostrando un fantastico catalogo di orchidee e poi tutte le piante che avete in casa sono morte.. (a proposito, le piante di casa mia resistono ancora dopo mesi che sono sotto le mie grinfie… potrei  pensare di aprire una serra…)

Con ciò, non vuol dire che dovete per forza avere delle piante rigogliosissime per tutto l’ufficio; può darsi che non vi interessino particolarmente le orchidee, mentre siete dei maghi nella cura di cactus e affini…. fatelo vedere! Mostrate quelli che sono i vostri veri talenti, non nascondetevi dietro l’ideazione e la comunicazione del solo prodotto, pensando che se il prodotto è figo -anche se non vi convince particolarmente- sarà l’unica cosa che conta per conquistare il Cliente.

Non mi fraintendete, il prodotto è importante e va studiato per bene. Eppure, l’unico modo per conquistare il Cliente  -ovvero, farlo cadere ai vostri piedi innamorato perso- è far sì che veda nei vostri prodotti un riflesso dei vostri veri valori e talenti. O nei vostri occhi un riflesso dei valori che stanno dietro al prodotto. Fate un po’ voi.

Poi non è detto che quella volta vada bene, che la sua scelta ricada sul vostro prodotto solo perchè si è creato feeling, ma sicuramente si ricorderà di voi come di una persona vera, che mette tutta la sua anima nel prodotto che vende, che non ha paura di mostrare la propria identità, comunicandola anche -e non solo- attraverso il prodotto.

Preoccupatevi prima di tutto di capire chi siete. Preoccupatevi poi di comunicarlo. Così come fate per il prodotto, ideate una comunicazione vera e genuina di voi stessi, perché solo in questo modo attrarrete il pubblico giusto per voi.

Il miglior regalo di Natale? Idee, sorrisi e imprenditori straordinari
Un'App...che??

______

Condividi questo articolo sui tuoi canali social!
Share on Facebook0Share on LinkedIn0
No Comments

Post A Comment

0

Il tuo carrello