gestire i social e il tempo

Come trovare il tempo di gestire i Social (e tutto il resto)

Pensavate di esservi liberati di me?? E invece no, il mio spirito di sacrificio mi impone di fare del bene al mondo e di tornare a tampinarvi con alcune questioni spinose… tipo spiegarvi come trovare tempo per gestire i social. Vedrete che poi mi ringrazierete.

Gestire i social: ma dove lo trovo ‘sto tempo??

Cavolate a parte (sono stanca anch’io), la questione del tempo è un argomento davvero davvero importante quando si parla di social media. Non c’è volta in cui non abbia sentito “Non ho tempo di seguire nulla…. sono pieno di lavoro… non so dove incastrarlo….” E’ capitato anche a voi, dite la verità. Io per prima mi metto nella lista, per cui state sereni, sono affermazioni che capitano a chiunque, quando ancora non si padroneggia il proprio tempo.

Già, perché sembra difficile, ma in realtà è questione di imparare due o tre tecniche e soprattutto di volerle mettere in pratica. A volte, siamo noi i primi a non voler trovare il tempo: è più comodo lamentarsi, o dare un senso alle giornate sentendo l’adrenalina che ci scorre nelle vene e ci fa sentire tanto vivi e affaccendati, quando siamo di corsa.

Allora, facciamo tutti un bel respiro.

Fatto? Ok, ripetiamo insieme:

Il primo ingrediente per far funzionare un social è la COSTANZA

Costanza deve diventare la vostra amica del cuore (insieme a Diligenza, come diceva il mi prof. d’inglese…)

Costanza è colei che vi darà risultati inaspettati, triplicherà le visite alle vostre pagine, duplicherà le iscrizioni alla newsletter bla bla bla

E se “non avete tempo” di conoscerla, vi dò subito qualche dritta per riuscire ad avere un appuntamento quotidiano con lei, nella vostra giornata impegnata. Vedrete che sarà di ottima compagnia e non la lascerete più.

1| Costanza e… la lista del giorno prima

Prendetevi 5 minuti la sera, dopo cena, per fare la lista di quello che dovete fare il giorno dopo. Segnate il tempo che pensate di impiegare per ciascuna attività ed eventualmente, suddividete le attività in base alla “categoria”. Così:

gestire i social

 

Notate niente di strano? Ebbene sì, in fondo ho inserito ANCHE gli impegni personali. La vostra giornata è fatta di tempo limitato, utilizzarla per riempirci solo impegni di lavoro significa disabituarvi a considerare il vostro sacrosanto tempo personale e diventare quasi dipendenti dalle responsabilità della vostra attività. Ricordarvi invece che esistono anche momenti per rilassarvi fa sì che siate meno oppressi e non vi “droghiate” di lavoro. Con la mente lucida e riposata, vedrete che il tempo per fare tutto apparirà magicamente.

Questo è solo un esempio, ovviamente (vi auguro di occupare la maggior parte del vostro tempo col parrucchiere e gli amici….). Il concetto è: se scaricate la testa dagli impegni che avete e ordinate tutto su una lavagna, un pezzo di carta o quello che volete, indicando anche quanto tempo vi servirà (approssimativamente), di notte la vostra mente comincerà già a elaborare come portare a termine gli incarichi del giorno dopo (fa tutto da sola, non vi preoccupate) e la mattina non dovrete fare tutto di fretta, né vi dimenticherete pezzi per strada.

2| Costanza e… la programmazione a inizio settimana

Ci sono dei programmini utili utili per poter programmare la pubblicazione dei vostri contenuti su più social contemporaneamente: uno di quelli che uso è Hootsuite. Basta creare un account e collegare i vostri profili sui social che utilizzate di più. Potete scegliere di programmare lo stesso messaggio su più social diversi, oppure di personalizzare il messaggio in base al canale di destinazione. Scegliete data e ora et voilà, per il resto della settimana non dovete più ricordarvi di nulla.

Devo dire la verità, io sono una di quelle che cambia idea all’ultimo minuto, quindi preferisco gestire i social singolarmente, giorno per giorno. Tranne Facebook, che dà la possibilità di programmare i post delle pagine aziendali (a parte gli album di foto, per i quali c’è ancora qualche problemino…. ma per il resto è ok). Inoltre, i programmi di programmazione a volte hanno delle piccole limitazioni (tipo i tag che non sempre si attivano), però sono sicuramente ottimi strumenti per chi vuole pensarci una volta sola e via andare.

3| Costanza e… 10 minuti al giorno

Ok, magari non avete tempo per stare ore davanti ai social. Però sono stra sicura che 10 minuti al giorno li trovate. Così come trovate il tempo di cazzegg…. EHM!, di scrivere sulle bacheche dei vostri amici su Facebook, pubblicare foto o commentare un link… o di guardare il cellulare 10 volte in 3 minuti (Eccomi!)

Provate a togliere del tempo a queste attività tutto sommato.. inutili e utilizzate 10 minuti al giorno per gestire i vostri canali social. Fosse anche un canale solo: scegliete voi se LinkedIn, Facebook o Instagram, basta che lo seguiate con regolarità e piano piano i risultati non tarderanno ad arrivare.

Nemmeno 10 minuti al giorno sono pensabili? Ok, provate con 15 minuti, 2 volte a settimana. Iniziate da poco… che è sempre meglio di nulla. Però iniziate.

4| Costanza e… i consulenti amici suoi

Non trovate il tempo. Ma zero zero. Oppure, semplicemente, non ne avete voglia (sacrosanto). Ottimo, lasciate Costanza ai suoi migliori amici, ovvero: coloro che gestiscono i social per lavoro. Sembra un messaggio promozionale, e un po’ lo è, ma perché nascondere qualcosa, se lo si fa di mestiere? Io e tanti altri consulenti seguiamo spesso i canali social dei nostri clienti che preferiscono demandare il lavoro a chi è più esperto e ci impiega magari un terzo del tempo che ci impiegherebbero loro, per fare la stessa cosa. E credetemi, un bravo consulente è praticamente obbligato a fare amicizia con Costanza.. simpatica o antipatica che sia.

5| Costanza e… ogni tanto è meglio non vederla

Ogni tanto, è meglio lasciare a casa anche i migliori amici. Stare troppo insieme non è sempre salutare, specialmente quando proprio non ce la fate più. Inutile farvi venire un esaurimento nervoso perché dovete tenere tutto sotto controllo. Se qualcosa vi sfugge e vi dimenticate di pubblicare il post che avevate programmato, pazienza, Costanza se ne farà una ragione. Ovvio che dopo dovete coccolarla e ricordarle quanto è importante per voi… ma nella vita altri grandi amici sono Buon Senso, Riposo e Fluidità. Lasciate che vengano a trovarvi anche loro ogni tanto e vedrete che Costanza sarà ancora più gradita.

Altri grandi amici sono Buon Senso, Riposo e Fluidità

Voi che mi dite? Trovate difficoltà a trovare tempo per seguire la vostra comunicazione? Parlatemene, se volete! Potete farlo scrivendomi in privato a info@bittersweeteventi.com

 

SE AVETE TROVATO UTILE QUESTO ARTICOLO, POTREBBERO INTERESSARVI ANCHE:

***

Isabel Colombo Consulente Comunicazione dal CuoreSono Isabel Colombo, 32 anni, una laurea in Scienze della Comunicazione e 9 anni “a zig-zag” nel mondo degli Eventi e della Comunicazione.

Oggi sono Consulente di quella che io amo definire Comunicazione “dal Cuore”: insegno alle persone a usare gli strumenti di comunicazione solo dopo aver capito chi sono e cosa le rende davvero uniche e felici. Non sono una psicologa, né una coach…. semplicemente, penso che il cuore abbia proprio una bella forma..

Vuoi leggere qualcosa in più su di me? Leggi qua! 

 

La tua azienda ha bisogno di un copywriter. E no, i testi non può scriverteli tuo cugino.
Aggiornare gli strumenti di comunicazione: la checklist del rientro!

______

Condividi questo articolo sui tuoi canali social!
Share on Facebook0Share on LinkedIn0
No Comments

Post A Comment

0

Il tuo carrello