strada da scegliere sì o no

Dici più spesso “SÌ” oppure “NO”?

Una domanda più semplice non c’era??

Cavolo, mica facile rispondere. Essendo una persona piuttosto razionale -a volte più del necessario- forse dico più spesso no, per poi decidere se dire sì :D… nel senso: valuto attentamente la situazione, faccio le mie considerazioni e poi cerco di capire a quale strada dire “sì”. Quindi diciamo che il “no” diventa propedeutico a un successivo “sì”.

Ok, se mi hai persa a metà paragrafo, hai tutta la mia comprensione…

Ma è proprio vero che uno è meglio dell’altro?

Come tutte le cose della vita, credo che sia importante tenere la mente aperta in modo neutrale. Veniamo sommersi da correnti di pensiero che ci dicono “Buttati e di’ sempre sì!!”, così come quelli che invece ti gridano “Devi imparare a dire no!!”, quindi alla fine non ci capiamo più un… cavolo e restiamo impalati come degli stoccafissi a metà, paralizzati dalla paura di fare l’errore più colossale della nostra vita, o di perdere un’occasione che non ci capiterà più.

In realtà, penso che la scelta, di qualsiasi cosa si tratti, sia neutra: non c’è un giusto o sbagliato assoluto, c’è solo un’esperienza che vale la pena di provare, oppure una strada che non fa bene imboccare per la nostra salute.

La vedo molto alla “Yin e Yang”, dove il bianco e il nero occupano lo stesso spazio e ciascuno dei due è contaminato da una piccola parte dell’altro. Che è un’altra riflessione interessante, cioé il fatto che un no potrebbe non essere definitivo, così come un sì potrebbe avere comunque dei paletti ben precisi.

E sul lavoro?

Sul lavoro… funziona uguale. Quando hai a che fare con un cliente, sei magari preso dalla smania di dirgli sempre “sì”. Quando hai a che fare con un dipendente, magari la tua risposta tipica è “no”.

In realtà, non ci sono risposte standard. C’è solo una risposta che si allinea davvero con quello che sei e sai di te in quel momento e una risposta che si allinea invece con quello che pensi che gli altri diranno di te, o con l’immagine di facciata che ti sei costruito.

Secondo te, cosa è meglio ascoltare?


Vuoi leggere altro? Prova con:

Quand’è stata la tua ultima ‘prima volta’?

Qual è stato il momento di svolta nella tua vita?


Isabel Colombo Comunicazione dal CuoreSono Isabel Colombo,  una laurea in Scienze della Comunicazione e 10 anni “a zig-zag” nel mondo della Comunicazione.

E una passione sfrenata per il mondo interiore, le relazioni umane, l’evoluzione personale.

Oggi sono Consulente di quella che io amo definire Comunicazione “dal Cuore”: insegno ai professionisti a esprimersi autenticamente attraverso la loro attività e li guido nella scelta degli strumenti giusti per farlo. Non sono una psicologa, né una coach.. semplicemente, penso che il cuore abbia proprio una bella forma!

Vuoi sapere qualcosa in più su di me? Leggi qua!

[INTERVISTA] Snapchat visto da Alessio Beltrami
Sai essere paziente?

______

Condividi questo articolo sui tuoi canali social!
Share on Facebook0Share on LinkedIn0
No Comments

Post A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

0

Il tuo carrello