Scrivere Online: Quale Stile E’ Meglio Usare?

Oggi vorrei parlarvi di un tema che a quanto pare vi è molto caro (a proposito: GRAZIE a tutti quelli che hanno risposto alle domande della mia ultima newsletter! Siete stati preziosissimi per avermi dato nuovi spunti sugli argomenti di cui parlare… e se non avete ancora risposto, potete ancora dire la vostra cliccando QUI!)

Quale stile bisogna usare per scrivere online??

Che si tratti di un blog, di un post LinkedIn, di Facebook, succede spesso di essere sorpresi da mille paranoie: e se scrivo TROPPO difficile e risulto noioso? O magari scrivo TROPPO amichevole e non mi prendono sul serio… O forse sono TROPPO impostato e non mi comprendono…. o TROPPO informale e sembro poco professionale

FORSE…MAGARI…..TROPPO…… ecco le prime 3 paroline che vi bloccano dal cominciare a scrivere 🙂

scrivere online 2

Diamo intanto per appurata una cosa: non esiste una ricetta uguale per tutti quando scrivete on-line. A parte una conoscenza base della grammatica italiana, per il resto potete scrivere come vi pare.

Sì sì, non sto cercando di sbolognarvi via… è proprio così: trovate il vostro stile e siate unici.

Tutti noi abbiamo delle caratteristiche speciali e non smetterò mai di martellarvi con questa cantilena: è importantissimo tirare fuori le qualità uniche che avete e uno dei modi che potete sfruttare per farlo è la scrittura.

Provate a immaginare cosa succederebbe se esistesse una formula unica uguale per tutti: leggeremo dei post monotoni, fatti tutti allo stesso modo, non riusciremmo a distinguere l’uno dall’altro e sarebbe il trionfo della spersonalizzazione… NOIA!!!!

Allora, state tranquilli, fate un bel respiro e provate a mettere in pratica i seguenti punti:

 

1. FATE FINTA DI TROVARVI AL BAR DI FRONTE A UN AMICO

Se non avete mai riflettuto veramente su qual è il vostro stile personale, provate  a far finta di trovarvi al bar, con una tazza di the fumante e un amico cui state spiegando qualcosa della vostra attività professionale. Come vi esprimereste? Che termini utilizzereste? Come potreste rendergli facile la comprensione di qualcosa che magari non conosce?

Il vostro stile personale viene fuori in situazioni di rilassamento, quando non dovete pensare di indossare maschere o di fare “bella figura”; in queste situazioni, vi esprimete per chi realmente siete e tirate fuori il vostro vero modo di esprimervi. Magari usate spesso l’umorismo, oppure siete dei maghi nel rendere semplici le cose. O ancora, vi interessa inserire tanti dettagli nei vostri racconti, oppure siete portati a usare la creatività e le metafore per far visualizzare il concetto in modo più intuitivo. Scopritelo!

 

2. PROVATE A SCRIVERE QUANDO NON SIETE DAVANTI AL COMPUTER

Molti hanno il blocco dello scrittore quando si trovano davanti al computer, oppure iniziano a scrivere come se stessero facendo la tesi di laurea… bello, per carità… ma le vere passioni dove le lasciamo?

scrivere onlineAllora, per evitare di infognarsi in modalità di scrittura predefinite e irrigidite dal modello scolastico, provate a tenere blocchetto e penna a portata di mano. Alcuni degli spunti più geniali saltano fuori in coda alla posta o mentre guardate una vetrina, oppure osservando le persone in metropolitana. Ciò che vi viene in mente in quel momento è un’ottima base da cui partire, perché siete senza filtro e state facendo fluire liberamente la vostra creatività.

Scrivete subito, non lasciate sfuggire l’attimo. Potete mettere giù una bozza veloce, o alcuni dei concetti chiave, con le esatte parole che vi sono saltate in testa in quel momento. Avrete poi tempo davanti al computer di mettere a posto la forma… e sostituire eventuali parolacce con parole un po’ più adatte al pubblico (sempre che faccia parte del vostro stile :D…..)

 

3. CHIEDETE A UN’ALTRA PERSONA COSA PERCEPISCE QUANDO LEGGE I VOSTRI POST

A volte siamo talmente condizionati dai nostri pensieri, da non riuscire a comprendere cosa riusciamo effettivamente a esprimere a chi ci legge. Noi pensiamo di comunicare A, invece il pubblico capisce B. Può darsi allora che sia qualcosa da sistemare un attimino, a livello di forma oppure a livello di stile.

Se per esempio siete persone a cui piace usare l’umorismo e nel vostro post si percepisce solo serietà e rigidità… forse c’è qualcosa che andrebbe rivisto. Ricordate di chiedere un feedback a più di una persona, perchè a volte anche gli altri possono “fraintendere” ciò che scrivete a causa di loro schemi personali.

 

4. CHIEDETEVI QUAL E’ IL VOSTRO OBIETTIVO

Se l’obiettivo è quello di insegnare qualcosa ai lettori, sarà più logico virare verso un linguaggio chiaro e “didattico”, mentre se state semplicemente esprimendo il vostro parere su qualcosa, potrete essere più liberi e preoccuparvi meno della forma.

Il vostro stile è al servizio dell’obiettivo che vi ponete: potete insegnare qualcosa facendo divertire il pubblico, oppure spiegandogli per filo e per segno i passaggi da seguire. L’obiettivo può essere lo stesso, gli stili diversi.

scrivere online 3

 

5. DATE PER SCONTATO CHE CHI VI LEGGE NON SA DI COSA STATE PARLANDO

Non è importante trovare lo ‘stile perfetto’ per scrivere online, ma rendere il vostro stile accessibile al lettore. Potete scoprire che vi piace essere piuttosto tecnici quando scrivete, condendo gli articoli di piccoli dettagli e dati. Il passo successivo è ‘tradurre’ il vostro stile per chi vi legge.

Spiegategli cosa significano alcuni termini, oppure perché gli state scrivendo in quel modo; in poche parole, fategli capire che il vostro linguaggio è quello, ma che siete anche disponibili al 100% a guidarlo nel vostro mondo e a dargli gli strumenti per capire come quello che gli raccontate possa essere utile per lui. In fondo, scrivete anche per loro, giusto?

 

6. ADATTATE LO STILE ALLO STRUMENTO DI COMUNICAZIONE CHE STATE UTILIZZANDO

Se scrivete sul vostro blog, potete scegliere con libertà il taglio da dargli; quando scrivete su LinkedIn, pensate comunque che vi state rivolgendo ad altri professionisti. Se siete su Facebook, è d’obbligo essere amichevoli e informali.

Pensate con attenzione dove state scrivendo, ma con altrettanta attenzione fate in modo di non nascondere il vostro stile! Le vostre qualità e il modo personale di esprimervi devono sempre saltare all’occhio, dovunque vi troviate. Cercate quindi il modo di integrarli nella tipologia di canale che state utilizzando.

 

7. RILASSATEVI

Non è una gara a chi fa il tema più bello, nessuno è pronto a darvi i voti. Troverete persone cui piace tantissimo come vi scrivete, altre che invece non si ritrovano. Non è un problema, non potrete mai piacere a tutti, ma quello che potete fare è piacere ai lettori che sono alla ricerca del vostro stile unico di dire le cose.

Non preoccupatevi della forma all’inizio, cercare semplicemente di SENTIRVI. Quando ciò che scrivete vi corrisponde, sentirete una sensazione di benessere interiore, come se finalmente poteste dire quello che avevate dentro da tanto tempo. Allora saprete che quello è davvero il vostro stile.

scrivere online

8. COMINCIATE A SCRIVERE!

Il peggior nemico del vostro stile è non cominciare a scrivere. Quando state delle ore a pensare da che parte cominciare, va a finire che non lo fate mai e vi allontanate inesorabilmente dal vostro fine…. come un relitto alla deriva…. (sospiro..)

Prendete carta e penna e iniziate a buttare giù qualcosa! All’inizio magari vi farà schifo, poi sempre di meno, dopo un po’ lo troverete gradevole e finirete per trovare il vostro modo inimitabile di dire le cose.

Il processo di scrittura è come la conoscenza di sé: è qualcosa che si affina nel tempo, non finisce mai e ogni volta sarete sempre più vicini alla meta.

scrivere online 5.jpgLa domanda ora è: volete davvero scrivere online?? Quanto avete voglia di esprimervi anche attraverso la parola scritta?

Questa è una domanda fondamentale: molti si approcciano al blog, ai post o qualsiasi altra forma di scrittura come qualcosa che DEVONO fare a tutti i costi, perché lo fanno tutti e non vogliono restare indietro con i tempi.

Personalmente, credo che la prima domanda onesta che dovete fare a voi stessi è se siete pronti a cominciare. E’ una domanda trabocchetto: tanti non si sentono pronti semplicemente perché non hanno trovato il loro stile e con essa, la voglia genuina di comunicare se stessi agli altri.

Provate a pensarla così: solo voi potete dare un gusto inconfondibile alla vostra professione e ci sono decine di persone che aspettano di trovare qualcuno che racconti loro le cose esattamente come fareste voi.

Trovate il senso all’attività che fate e troverete anche il vostro stile di scrittura 🙂

 Immagine di copertina via Slate | Vignette Snoopy via Purple Rainbow, Anima di Carta, Cateno Tempio

***

Isabel Colombo Consulente Comunicazione dal CuoreSono Isabel Colombo, 32 anni, una laurea in Scienze della Comunicazione e 9 anni “a zig-zag” nel mondo degli Eventi e della Comunicazione.

Oggi sono Consulente di quella che io amo definire Comunicazione “dal Cuore”: insegno alle persone a usare gli strumenti di Comunicazione solo dopo aver capito chi sono e cosa le rende davvero uniche e felici. Non sono una psicologa, né una coach…. semplicemente, penso che il cuore abbia proprio una bella forma.. 🙂

Hai qualcosa da raccontarmi? Scrivimi a info@bittersweeteventi.com. Risponderò a tutti i messaggi, promesso!

 

3 Strumenti da aggiornare durante il Ponte del 2 giugno
Come Usare LinkedIn: Perché NON è Bene Postare le Foto delle Vacanze

______

Condividi questo articolo sui tuoi canali social!
Share on Facebook0Share on LinkedIn0
No Comments

Post A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

0

Il tuo carrello