intervista Duccio Bellezza Salvatore Russo

Il marketing che non sembra marketing (ma lo è): intervista a Duccio Bellezza

DUCCIO BELLEZZA ON AIR

I | Ciao Duccio, come stai oggi :)?
D | Direi bene, gli ultimi esami li ho fatti un mese fa. Avevo alto il valore di “andare a disegnare”, il resto nella norma.

I | Mi tremano le gambe per l’emozione di averti qui….mi dici qualcosa per tranquillizzarmi?
D | Stai parlando con un peluche.

I | La tua bellezza e il tuo gusto estetico stanno facendo il giro del web. Come fai a gestire fan impazzite che si strappano i capelli al solo nominarti?
D | Anche il successo più grande è realizzato da esseri piccolissimi su un pianeta piccolissimo in un universo enorme e probabilmente non è nemmeno l’unico universo. Quindi direi che non è il caso di atteggiarsi a star. Bisogna scendere dal piedistallo e condividere il proprio successo con gli altri. Comunque le mie fan non si strappano i capelli per futili isterismi, mi servono per rinfoltire la mia pelliccia.

I | Paint salverà il mondo?
D | Windows Paint è stato concepito per regalare emozioni. È un’applicazione semplice quanto potente. Trascende l’arte grafica, rappresenta l’anima in 16bit. Se dovessero, finalmente, insegnare Paint nelle scuole, potremmo seminare nelle giovini menti l’importanza dei colori e come questi non hanno mai portato a guerre. La guerra è frutto solo della stupidità.

I | Se non fossi rosa, di che colore saresti?
D | Il colore è negli occhi di chi guarda.

I | Sotto la tua giacca c’è……..
D | Non ho giacche. Quelle le mette Salvatore Russo! Ma tu sai quante giacche ha nell’armadio? Tu sai che ha l’armadio con giacche, camicie e t-shirt disposte per gradazione di colore? È la stessa cosa con pochette, cinture e scarpe? Dice perché è pigro e la mattina non fa fatica.

I | C’è un tuo “successo mancato”, su cui ti capita di rimuginare?
D | Il più grande successo è la vita, il successo mancato è non viverla appieno. Per fortuna non ho questo rimpianto.

I | Senti, ma che rapporto c’è fra te e Salvatore Russo?
D | Ci siamo conosciuti quando mi ha intervistato in merito al nuovo logo di Instagram. Uno dei miei progetti più belli. Ora ci sentiamo quotidianamente. È per me un amico sincero e un pozzo di idee da cui attingere. Inoltre amiamo entrambi Windows Paint.

I | Pensi che sia bravo nel suo mestiere (a proposito, che mestiere fa??)?
D | Esiste un sito che si chiama Google. A prima vista è molto spartano, ma ha una funzionalità fighissima. Se tu metti il nome di una persona, ti escono fuori un sacco di informazioni utili. Ad esempio se digiti “Salvatore Russo” trovi come primo risultato il blog di Salvatore in cui recuperare diverse info, oppure puoi cliccare sul suo profilo Linkedin. Ad esempio ho scoperto che dal 2011 è responsabile marketing di 6sicuro, il primo comparatore di assicurazioni online nato in Italia. Gestisce budget marketing da milioni di euro, ha ideato il blog aziendale che è un vero caso di studio, ma preferisce mettere in pratica le sue capacità di comunicazione realizzando eventi, libri o rubriche ironiche piuttosto che ripetere come un mantra io ce l’ho duro, io ce l’ho duro, io ce l’ho duro, io ce l’ho duro…

I | Cos’hai imparato da lui e lui cos’ha imparato da te?
D | Non vince il più forte, vince chi collabora. Questa è la cosa che Salvatore mi ha insegnato. Io credo di avergli lasciato questo insegnamento: non c’è niente di più speciale che essere normale. Nella semplicità c’è il genio.

I | Dici che il cuore ha una bella forma?
D | Non giudico mai le opere di altri artisti

I | Duccio.. sai come si bacia una ragazza?
D | Ecco, ritorna utile Google. Se digiti “come si bacia” troverai un formidabile articolo di Salvatore. Ne ho preso spunto e ora bacio come pochi peluche al mondo.

I | Ti lascio andare con una domanda fondamentale, ora che siamo in piena estate: secondo te è meglio il deodorante senza alluminio o quello senza parabeni?
D | Interessante come domanda… Fagliela a Salvatore dato che è testimonial della campagna “più sudi, più profumi”. Direi che è importate usare tanta acqua e il giusto quantitativo di sapone. Poi dopo deodoriamoci con ciò che rispetta la nostra pelle e l’ambiente. Lavarsi è importante, prendilo come un atto d’amore verso te stesso e gli altri.

Duccio Bellezza Salvatore Russo | Isabel Colombo

Io e Duccio in un momento di pausa dell’intervista.

***

Ho conosciuto Salvatore Russo su Facebook.
Ero stata invitata da Giulia Bezzi, esperta SEO (che tra l’altro ho intervistato qualche mese fa), a un evento che si sarebbe tenuto da lì a poco a Verona, SEO&LOVE.

Salvatore mi sembrava un organizzatore come tanti altri: un esperto di marketing che crea un evento figo per altri esperti di marketing (e non).

Eppure….. c’era qualcosa di diverso in quel faccione su sfondo giallo flashante (perdonami, Accademia della Crusca), che ogni 2×3 pubblicava post con un livello di interazioni e commenti che non avevo mai visto.

Ho letto e riletto i suoi post; li ho studiati, da brava apprendista, per capire cosa si celava dietro a quella folla di seguaci che non lo abbandonava, anzi, cresceva di giorno in giorno.

Alcuni post non li capivo. Erano così “strani”, fuori dalle classiche linee guida, sembravano deragliare dall’argomento “apparentemente” esplicito. Poi ho iniziato a comprendere, poco a poco, che mi trovavo davanti a un favoloso esempio di quello che definirei marketing “non convenzionale”.

Ancora oggi, Salvatore resta un mistero per me (per fortuna, se no sarebbe già finito il divertimento). Però penso di aver intuito 3 cose, grazie a lui:

che puoi fare SEO, visual storytelling, test sulla tua audience, live marketing, pincopallo-marketing….. con una comunicazione differente dal solito.

Anzi, facendo sembrare che stai facendo tutt’altro, che sei completamente al di sopra del tema “hot” del momento, del prodotto, del servizio, mentre è esattamente quello di cui stai parlando. E solo in questo modo, puoi capire quanto è azzeccato uno Sgarbi che lotta contro le capre per recuperare la Monnalisa (Citroën C3);

che puoi fare networking…. facendolo vedere, eccome!

Non credo che esista un progetto dove Salvatore non coinvolga altre persone. O un post dove non interagisca con chiunque. CHIUNQUE. Non fai network solo con i tuoi collaboratori, ma anche con i tuoi fan. E se non sei disposto a scendere in mezzo agli altri, hai perso in partenza.

che puoi prendere il peluche rosa di tua figlia e trasformarlo in una mascotte. Anzi, nel tuo portavoce. Puoi dare la tua voce a un peluche e fare comunque marketing.

Che puoi chiamarlo Duccio, anzi, Duccio Bellezza, perché la bellezza regna incontrastata da quando c’è lui, super esperto di Windows Paint, creatore del nuovo logo di Instagram e inseparabile braccio destro di Salvatore.

Ecco perché oggi ho voluto intervistare Duccio Bellezza, sentire raccontare dalla sua vocina tenera (cioé, immaginarla…. per me ormai esiste davvero!) come funziona il “bizzarro mondo” di Salvatore Russo e come questo bizzarro mondo sia in realtà il vero marketing” di oggi.

***

Salvatore Russo - Duccio Bellezza

Su chi è Duccio, ormai sapete tutto.

Su chi è Salvatore Russo, qualcosa avete intuito…. per tutto il resto, c’è Google!

Amore a prima vista: come piacere subito ai clienti
.. Business "ciclico"? Cos'è??

______

Condividi questo articolo sui tuoi canali social!
Share on Facebook0Share on LinkedIn0
No Comments

Post A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

0

Il tuo carrello