cosa non riesci a buttare via?

Cosa non riesci proprio a buttare via?

Uhm.. quel vecchio maglione che mi tiene al caldo.

E’ strano perché in realtà non sono una persona che si attacca agli oggetti come una cozza. O meglio, dò un sacco di significati agli oggetti che mi passano per le mani, li tengo con me finché sento che la loro energia mi serve, poi però quando giunge il momento, faccio piazza pulita e butto via un sacco di roba.

Ho bisogno di rinfrescare l’ambiente, ogni tanto.

Con le persone è un po’ diverso… forse.

Sì, perché ho un po’ difficoltà a tagliare in modo netto con le persone; cerco sempre qualcosa di buono in una relazione, di qualsiasi genere sia e spesso ci impiego un sacco di tempo a “lasciar andare” situazioni che non sono più funzionali. Poi è anche vero che nella maggior parte dei casi riesco a trasformare la relazione senza per forza doverla “buttare via”. Mi piace il concetto di trasformazione.

Trasformazione nella vita privata e nel lavoro.

So che è un concetto che può attirare o spaventare moltissimo: il cambiamento non è mai qualcosa di facile da digerire, eppure è ciò di cui è fatta la vita stessa.

Non c’è evoluzione senza trasformazione.

Noi stessi non siamo più le stesse persone che eravamo mezz’ora fa. E questo spaventa, perché ci sembra sempre di essere al punto di partenza di qualche competizione, con una meta che sembra non arrivare mai… e se la corsa fosse essa stessa la meta ;)?

Le cose cambiano in continuazione, ed è giusto che sia così.

Non possiamo chiedere al mondo di fermarsi. Così come non possiamo pensare che qualcosa che funzionava ieri funzioni anche oggi. Quanto meno, non nello stesso modo.

Anche nella comunicazione è la stessa cosa: ciò che eri all’inizio, il brand che hai cominciato a costruire si è evoluto nel tempo, insieme alla persona che sei diventato. E così come non puoi fermare la tua evoluzione, non puoi arrestare la trasformazione del tuo brand e degli strumenti che utilizzi per rivolgerti al tuo pubblico e per esprimerti.

Credo che il problema non sia la trasformazione, quanto il fatto che ci attacchiamo morbosamente all’idea della fissità, dentro e attorno a noi, invece di buttarci nella corrente e provare il piacere di lasciarci trasportare. Tu che dici?


Vuoi approfondire la tematica del Personal Branding?

corso Personal Branding Vita da Startupper

Non perderti il mio corso dal vivo VITA DA STARTUPPER: come comunicare la tua attività quando parti da zero! E se ti iscrivi entro il 10 marzo, paghi di meno >> Clicca qui per bloccare il tuo posto!


Isabel Colombo Comunicazione dal CuoreSono Isabel Colombo,  una laurea in Scienze della Comunicazione e 10 anni “a zig-zag” nel mondo della Comunicazione.

E una passione sfrenata per il mondo interiore, le relazioni umane, l’evoluzione personale.

Oggi sono Consulente di quella che io amo definire Comunicazione “dal Cuore”: insegno ai professionisti a esprimersi autenticamente attraverso la loro attività e li guido nella scelta degli strumenti giusti per farlo. Non sono una psicologa, né una coach.. semplicemente, penso che il cuore abbia proprio una bella forma!

Vuoi sapere qualcosa in più su di me? Leggi qua!

Qual è il miglior consiglio che hai ricevuto?
Quale superpotere vorresti avere?

______

Condividi questo articolo sui tuoi canali social!
Share on Facebook0Share on LinkedIn0
No Comments

Post A Comment

0

Il tuo carrello