consulente di comunicazione dal cuore.. in incognito

Quello che una consulente di Comunicazione fa “di nascosto” (e il cliente non sa)

Agente ‘Consulente di Comunicazione’ a rapporto.

I miei clienti non lo sanno.. ma io faccio un sacco di cose in gran segreto.

La mia vita è un po’ come quella di un agente segreto.. tipo Paperino: sembra che di giorno se ne stia seduto a dormicchiare su un’amaca, ma di notte si trasforma in Paperinik: mette le cose a posto senza che nessuno lo veda e il giorno dopo è tutto risolto e lui è ancor lì sull’amaca e gli altri gli dicono “La pianti di dormire??”

Oggi voglio svelarti questa mia identità segreta, cosa fa davvero una Consulente di Comunicazione dal Cuore…. renderti partecipe di quello che faccio nell’ombra, raccontandoti una delle mie giornate tipo. Occhio a mantenere il segreto, perché non lo sa nessuno….

Quartier Generale BitterSweet, una giornata come le altre….

Ore 10.00: Missione “Startupper confuso”

Htop secret consulente di comunicazioneo un appuntamento con un ragazzo che vorrebbe aprire un’attività. E’ davvero confuso.. Cinquantamila idee gli attraversano la mente e lui, come una trottola impazzita, cerca di afferrarle una per una, poi quando diventano troppe, le molla di colpo.. e torna la confusione.

In questo caso, il mio compito di agente segreto è quello di “contenerlo”: qua non si tratta di insegnargli a usare uno strumento qualsiasi di comunicazione, farei più danni che altro.

Qua si tratta di essere un po’ consulente, un po’ psicologa, un po’ amica. Si tratta di fare un bel salto nella confusione insieme a lui, di districarmi tra le sue mille idee che iniziano ad aggrovigliare anche la mia mente e di aiutarlo a sfoltire un po’, illuminando solo quelle che sono davvero importanti per lui, in quel momento. Tutto questo in un’ora di tempo.

Ore 11.00: Missione “Il marketing NON può attendere”

No, oggi proprio non posso aspettare. La pagina Facebook del mio cliente XXX ha bisogno di una bella rinfrescata e di una programmazione che copra tutta la settimana. Ho circa 2 ore di tempo per portare a termine la missione. Devo creare 5 post, tra grafiche, link, gallery di immagini. Ma andiamo con ordine:

GRAFICA

Ho deciso di usare delle grafiche personalizzate per ribadire i concetti chiave della sua attività. Devo impostare un modello di grafica da usare sempre, per i post a venire. Questo vuol dire che devo fare dalle 5 alle 10 prove, cambiando formato, colori, posizione del testo, disposizione del testo, fotografia.

Ah, la fotografia… se ci fosse un bel servizio fotografico fatto ad hoc, potrei attingere da lì e comunque dovrei fare diverse prove scegliendo almeno 3-5 immagini dal centinaio che avremmo a disposizione. Ma visto che non c’è un servizio fotografico, cerco la foto che mi serve nelle banche immagini sul web. Che sono più di una. E contano migliaia di foto. Sono una perfezionista, non mi fermo alla prima.

agente consulente di comunicazione dal cuore

Mettiamoci al lavoro.

Potrei anche non usare una fotografia, il cui sfondo frastagliato mi imporrebbe di fare anche una serie di prove di colore e grandezze per il carattere delle scritte, cercando di capire quale si visualizza meglio.

Ah, devo anche tener presente che, se voglio sponsorizzare il post su Facebook, le immagini non possono contenere molto testo. Questo mi impone un’ulteriore attenzione a dove posizionerò il testo e alla sua grandezza…

Comunque, tornando all’idea di non usare la foto: potrei usare uno sfondo di colore neutro. Molto più semplice. Avrei però bisogno di sapere i colori del brand del mio cliente. Se sono fortunata, esiste una style guide, che però devo richiedere e devo aspettare che mi arrivi. Dato che sono sgamata, uso quell’applicazione fantastica che mi permette di risalire al colore cliccando sul logo. Non ho tempo fino a domani…

Uso lo sfondo neutro: anche qua, devo scegliere bene i colori da abbinare e dove inserire il logo: piccolo? In basso, in alto? Grande, in trasparenza? Tutto il logo, o solo il simbolo (che non c’è tra i file inviati, lo devo estrapolare io)? Ma in trasparenza a destra o a sinistra? E il nome del sito web? Andrebbe messo, sì, no, forse? Dipende dalla pesantezza di tanti elementi messi insieme. Ok, anche lo sfondo neutro mi impone almeno 5-6 prove diverse.

Alla grafica dovrò aggiungere un testo, semplice e informale, ma non banale. Che rispecchi la personalità del mio cliente, ma che sia ottimizzato per un social come Facebook. Magari con un link, che rimandi al suo sito web. Che in questo momento non c’è… ecco, potrei creargli una landing page, nell’attesa. Che però richiede almeno mezza giornata di lavoro e una riflessione seria sui contenuti e sulla grafica. Per oggi passo.

Ok, la “grafichina semplice semplice” per Facebook è finita. Mancano gli altri 4 post della settimana. Ma ve li risparmio e soprattutto non posso svelarvi troppi dei miei segreti..

Ore 14.00: Missione “Evento super figo”

supergirl agente consulente di comunicazione dal cuore

Agente segreto o Supergirl?? Mah..

Un cliente con una missione importantissima mi ha chiesto di aiutarlo a organizzare un evento. I particolari che mancano sono davvero tanti, il tempo che ci resta è poco. Molto poco. Gli altri attori in gioco sono tanti, molti dei quali non si sono mai visti. Alcuni sono entrati da poco, altri sono stati coinvolti da diverso tempo. Occorre riorganizzare una squadra che, con i minuti contati, lavori all’unisono per tirar fuori qualcosa di eccezionale.

Bastano 2 telefonate? No di certo. Basta dire a chi è appena entrato nella squadra cosa deve fare? Nemmeno, devo monitorare costantemente le sue azioni per intervenire in caso di bisogno.

Occorre un piano d’azione. Occorre spulciare decine di mail che arrivano da decine di destinatari diversi, cercando di ricostruire i fatti, sempre con l’obiettivo comune in testa. Occorrono dei materiali di lavoro che possano essere condivisi da tutti. A questo ci ho pensato l’altra notte, mentre faticavo ad addormentarmi. Mettere d’accordo 15 persone di 3 strutture diverse, più altri personaggi sconosciuti che agiscono nell’ombra, come me, in poche settimane.. diciamolo, è davvero una missione da agente segreto.

Sta di fatto che, quando arrivo al Quartier Generale del mio cliente, mi sono già preparata in anticipo: ho seguito gli spostamenti di tutti gli attori, ho indagato sulle informazioni mancanti, ho guidato le azioni di chi, al contrario di me, deve lavorare alla luce del sole, con un’identità chiara a tutti.

agente consulente di comunicazione

SEMPRE impeccabile…

Ho rimesso in carreggiata situazioni che stavano uscendo dal tracciato, bacchettato (quando necessario) perché la missione andasse a buon fine. E sempre col sorriso sulle labbra. Perché un agente segreto dev’essere impeccabile.

Anche quando non ero in servizio, ho comunque seguito chi chiedeva un intervento immediato. Ho tirato le fila, nell’ombra, senza che nessuno se ne accorgesse davvero. E in meno di un mese, l’intera squadra ha ideato, creato, modificato, riprovato, prodotto. Senza quasi accorgersene.

Ore 18.30: Missione “I clienti non bastano”

Le missioni di una gente segreto terminano alle 18.30?? Certo che no. Altri 3 clienti aspettano il mio intervento.. ma prima, devo terminare il corso di formazione che sto seguendo online. Non ridere… online si trovano davvero ottimi prodotti. E la formazione è importante, anche per un agente segreto.

Non manca, né deve mancare mai. Certo, non sempre c’è la possibilità di partecipare a corsi di persona, per cui ci si forma anche per conto proprio, con un libro, un corso online, un video, un blog. Sapessi quante newsletter ricevo.. ma possibile che mi sia iscritta a così tante?? Va beh, almeno ho sempre sott’occhio cosa succede di nuovo. E posso aggiornare anche i miei clienti.

Ore 20.00: Missione “I clienti della notte”

Già, alcuni clienti di giorno non sono reperibili. Per cui occorre lavorare di sera con loro. La telefonata o la Skype call per fare il punto della situazione. L’aggiornamento del loro budget, che sto gestendo io. Il coordinamento dei fornitori per il loro progetto. Tutto questo, nel loro caso, occorre farlo di sera. Da vero agente segreto che agisce al crepuscolo.

***

Ti sei divertito? Dai sì, magari ho colorito un pochino… magari non mi succede sempre tutto nello stesso giorno. Ma quello che ho scritto fa davvero parte del mio “segreto”. E questi sono solo piccoli dettagli dell’intero quadro. Perché un agente segreto sta compiendo la sua missione…. anche quando non lo vedi.

Vuoi vedere invece cosa faccio alla luce del sole? Questa missione non è sotto copertura, possono partecipare tutti i professionisti di Varese e provincia… ed è fresca fresca >> (MINI) MASTER CLASS

***

Isabel Colombo Comunicazione dal CuoreSono Isabel Colombo, 33 anni, una laurea in Scienze della Comunicazione e (ormai) 10 anni “a zig-zag” nel mondo della Comunicazione e degli Eventi.

Oggi sono Consulente di quella che io amo definire Comunicazione “dal Cuore”: insegno alle persone a usare gli strumenti di comunicazione solo dopo aver capito chi sono e cosa le rende davvero uniche e felici. Non sono una psicologa, né una coach…. semplicemente, penso che il cuore abbia proprio una bella forma..

Vuoi sapere qualcosa in più su di me? Leggi qua!

4 semplici esercizi di storytelling
QUALE DIO SEI? (CONSIGLI DI LETTURA)

______

Condividi questo articolo sui tuoi canali social!
Share on Facebook0Share on LinkedIn0
No Comments

Post A Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

0

Il tuo carrello